Biberon Anticolica per Neonato: vetro o plastica?

Biberon: Vetro o Plastica? Scegli il migliore
Nonostante sia preferibile che i neonati vengano allattati al seno materno, sono molte le situazioni nelle quali questo non è possibile (prima tra tutte la mancanza di latte da parte della neomamma).
 
In questi casi si fa ricorso al biberon anticolica per neonati, che può essere utile anche quando si ha la necessità di somministrare un medicinale al piccolo, oppure quando quest’ultimo inizia a bere, oltre al latte, anche l’acqua.
 
I biberon anticolica sono ormai disponibili in moltissime versioni, diverse sia per forma che per colore.
 
Addirittura, è possibile acquistare biberon differenti a seconda dell’età del neonato, in modo da favorire l’assunzione del latte in maniera specifica e soprattutto seguendo la crescita del bimbo.
 
Per quanto riguarda i materiali è possibile scegliere tra biberon di vetro e plastica; ognuno dei due materiali presenta vantaggi e svantaggi.
 

Biberon anticolica in vetro

I biberon anticolica in vetro vengono solitamente preferiti perché sono più igienici e risultano più semplici da pulire dopo l’uso. Essendo costituiti da ossido di silicio possono godere della presenza di un materiale assolutamente naturale, che ha il vantaggio non indifferente di mantenere più a lungo la temperatura del liquido presente al suo interno, sia esso latte che acqua.
 
Inoltre, i biberon anticolica di vetro possono essere sterilizzati a vapore attraverso la bollitura o a freddo, ottenendo un ottimo risultato in entrambi i casi.
 
Ovviamente, essendo di vetro sono soggetti più frequentemente a rotture o scheggiature, ma è un problema facilmente risolvibile facendo ricorso a delle guaine in silicone, da utilizzare per rivestire la superficie del biberon stesso.
 
 

Biberon anticolica in plastica

Chi sceglie i biberon anticolica in plastica (possono essere realizzati sia in polipropilene che in silicone) può offrire al proprio neonato un prodotto molto leggero e, di conseguenza, più facile da tenere in mano.
 
Uno svantaggio è dato dal fatto che la plastica si rovina più facilmente, costringendo la mamma a sostituire tali biberon con una certa frequenza.
 
Da qualche anno, in alcuni stati, è stato vietato, nella produzione di tali biberon, l’utilizzo del bisfenolo A, che è stato ritenuto responsabile di diversi casi di cancro e diabete, oltre a poter provocare alcune complicazioni a livello dell’apparato riproduttivo.
 
Quando si acquista un biberon anticolica in plastica, pertanto, per essere certi della sua sicurezza è necessario controllare che sia presente il marchio CE, che praticamente identifica un prodotto sicuro per l’utilizzo per cui è stato progettato, ma, soprattutto, che tra i materiali di produzione non appaia proprio il bisfenoloA, materiale di cui si iniziano a conoscere le controindicazioni, non certo da sottovalutare, ma che purtroppo è ancora utilizzato per la produzione di prodotti economici ed in Italia non è stata vietata la commercializzazione a differenza di altri stati europei e non.
 
Meglio ancora sarebbe acquistare i biberon anticolica affidandosi ad un negozio specializzato in prodotti per la prima infanzia, anche on line, scegliendo articoli certificati per l’uso specifico.
 
Indipendentemente dalla scelta del biberon anticolica migliore, sia di vetro che di plastica, è importante che quest’ultimo venga lavato accuratamente sotto l’acqua corrente, una volta finita la poppata e, successivamente, che sia riposto a testa in giù per potersi asciugare velocemente.
 
Fare attenzione anche ad eliminare i residui di latte, controllando soprattutto le “zone di giunzione” che si trovano tra la bottiglia e la tettarella.
 
Evitare, ad ogni modo, di fare ricorso a delle spugne abrasive o, comunque, eccessivamente aggressive, per non rischiare di danneggiarlo
 
Limitarsi ad usare uno scovolino per raggiungere ogni parte del biberon anticolica e renderlo perfettamente pulito, pronto per essere riutilizzato la volta successiva.

Ti è piaciuto l'articolo, perchè non lo condividi?

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Un tuo Commento è Gradito!

Lascia un commento

Chiudi il menu

ASPETTA!

Vuoi essere AVVISATA quando pubblicheremo Prodotti in OFFERTA?
Oppure quando scriveremo un nuovo pezzo sul blog su un Rimedio che potrebbe interessarti?

Scrivi la tua email e ti terremo aggiornata.

Siamo contrari allo SPAM. Ti invieremo poche email. Promesso :)